domenica 5 dicembre 2010

La medaglietta dei Giochi della Gioventù

Mi hanno sempre detto che si vive nei ricordi e nelle memorie di chi ci è stato vicino.
Io però non ho mai saputo se crederci davvero o se prenderla come una magra consolazione, tipo la medaglietta dei giochi della gioventù che ti davano come ricordo giusto perché si deve a tutti qualcosa.
Poi capitano incontri casuali, di persone che mai hai visto o che se è successo risale ad un tempo di cui hai pochi ricordi.
E basta un nome per far affiorare in questi sconosciuti ricordi che non ti appartengono direttamente, ma di cui sei in qualche modo depositario.

È strano, ma per una volta quella magra consolazione mi sembra più concreta ed è successo più volte in pochi giorni; non sarà mai sufficiente, ma un poco aiuta.

Song of the day: Perturbazione - Del nostro tempo rubato

Marcello

Share/Save/Bookmark

Nessun commento: